zafferano

La parola Zafferano, dall’arabo “zaffaran” vuol dire splendore del sole e, come il sole, evoca calore, energia e benessere.

Dal ‘300 al ‘500 lo zafferano era molto conosciuto in tutto il territorio della Valnerina.
In quel periodo, lo zafferano, utilizzato per le sue proprietà terapeutiche, come colorante ed in cucina come aromatizzante, fu al centro degli scambi commerciali dell’intera area, tanto che spesso sostituiva la moneta.

A Cascia esisteva uno dei più importanti mercati e gran parte della attività economica di quella città si reggeva sul commercio di questa spezia, come è riportato nella relazione del Piccolpasso, del 1565.

IMG_3692

La commercializzazione del prodotto avviene in stimmi mediante confezionamento sotto un unico marchio registrato che identifica la provenienza:

Zafferano di Cascia – Zafferano purissimo dell’Umbria.

come-coltivare-zafferano

Be Sociable, Share!