Fenolio è l’Olio Extravergine di Oliva D.O.P., frutto novello della prestigiosa zona di produzione dei Colli Amerini, nella parte a Sud dell’ Umbria, un paesaggio stupendo, disegnato da montagne, boschi, vallate e dolci colline.

Questa zona è conosciuta in particolare per la qualità del suo olio. In un percorso fra piccoli ed affascinanti borghi arroccati sulle colline coltivate da olivi, con un passato di antichi castelli e borghi medievali.

Amelia

È situata su un altura fra la valle del Tevere e del Nera dalla quale si affaccia su una pianura di ulivi.
È circondata da imponenti mura poligonali risalenti al VI secolo a.C. sulle quali sono stati sovrapposti strati di epoca romana ed in seguito di epoca medievale.
Il centro storico è ricco di monumenti ed edifici di interesse storico, la Porta Romana, il Duomo, risalente al IX secolo, le chiese di San Francesco, del 1287, e di Sant’Agostino del XIV secolo.

Narni

Cittadina di aspetto medievale si trova su un rilievo di roccia calcarea da cui domina la gola attraversata dal fiume Nera, questa posizione privilegiata la rese nel passato un nodo strategico per la viabilità tra Roma e l’Adriatico, testimonianza di ciò rimangono i resti del Ponte di Augusto del I secolo, esempio dell’ingegneria romana.Narni custodisce numerosi monumenti di interesse, fra cui: la Chiesa di Sant’Agostino del quattrocento, la Chiesa di Santa Maria Impensole, del XII secolo, e la Chiesa di San Domenico che ospitò il tribunale della Santa Inquisizione; mentre fuori dall’abitato, su un costone roccioso, sorge la Rocca degli Albornoz, una magnifica fortezza edificata nel XIV secolo.

I NOSTRI LEGUMI

L’azienda è situata sui monti Sibillini a 1.200 metri di altitudine e domina la città di Cascia, luogo di culto di Santa Rita. Con i suoi 40 ettari produce lenticchie, roveia, farro e zafferano.

Civita di Cascia

Civita è un piccolo paese di 40 anime in alta montagna, fuori da ogni itinerario turistico. In questa zona nel 1999 è stata ripresa la coltivazione dello zafferano che poi diventa “Zafferano di Cascia – zafferano purissimo dell’Umbria”. Attraverso documenti e statuti del 1500 in cui era scritto: “si obbligano gli agricoltori a seminare: zafferano, lenticchia, ceci, cicerchia, moco e roveja”.

immagine_territorio

Le eccellenze

La roveja è un piccolo legume simile al pisello, dal seme colorato che va dal verde scuro al marrone, grigio. Le nostre aziende l’hanno individuata in tre etti di semini marroni, verdi, rossicci dimenticati in un barattolo nelle cantine del nostro paese abbandonate dal terremoto del 1979. E proprio a questo sapiente lavoro di recupero che la roveja diventerà Presidio Slow Food con la dicitura “Roveja di Civita di Cascia”.

_mg_6049

Be Sociable, Share!